Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy cliccando qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
  • Sei in Lizzano In Belvedere / LOCALITA' / localita'
  • Vidiciatico

    (localita' a Lizzano In Belvedere)
    Vidiciatico

    Contatto: IAT Lizzano in Belvedere 0534 51052 - IAT Vidiciatico 0534 53159
    40049 VIDICIATICO BO
    Tel. 0534 51052 - 0534 53159
    iat.vidiciatico@comune.lizzano.bo.it , iat.lizzano@comune.lizzano.bo.it   www.cornoallescale.net  
    Come arrivare: Aereoporto di BO a 68 Km e di FI a 80 Km. Stazione ferroviaria di Porretta Terme a 15 Km. Treno linea Bologna-Pistoia. Da BO: A1 direzione FI, uscita Sasso Marconi; da FI: A11 direzione PI, uscita PT; da MO: A1 uscita MO Sud.


    Posto lungo la strada che conduce al Corno alle Scale, è un rinomato centro attrezzato per il turismo estivo e invernale. Rimangono a testimoniare il passato il caratteristico borgo antico con i quattro voltoni d'accesso, l'abside della vecchia chiesa e l'adiacente campanile che formano un angolo caratteristico nella piazzetta del paese. Da visitare è anche l'oratorio di San Rocco, costruito nel 1631 e dedicato ai Santi Rocco e Sebastiano, ai quali fu attribuita la cessazione della peste del 1630. Anche Vidiciatico, come Lizzano, è cambiato, ma oltre ai "voltoni" di Casa Gherardi, che restano a testimoniare com'era l'antico borgo, anche qui sarà particolarmente gradito al turista incontrare un'urbanistica piacevole e ben organizzata, servizi e locali ospitali.
    Esistono varie ipotesi sull'origine del nome Vidiciatico: la più nota vuole che il nome derivi dalla leggenda di un bandito modenese, detto Ciatico, che era ricercato dal governo bolognese per i suoi crimini. Si dice che un giorno un abitante della zona lo vide nel luogo in cui ora sorge Vidiciatico; si recò dalle guardie e disse: "Vidi Ciatico", e per questa informazione fu ricompensato. A parte la pochezza dell'ipotesi sull'origine del nome di Vidiciatico, i fatti si sarebbero svolti molti secoli dopo l'esistenza di Vidiciatico. Gli studiosi partono comuque dalla pronuncia dialettale "Viciadgo". La forma esatta originale sarebbe Viticiaticum. L'ipotesi più accreditata è: viciadgo = vedgo = paese dei vedghi (salici), infatti la voce vitticiatico, da viti e viticci, è riferibile a piante che si piegano facilmente, come il vetrice o salice, detto in dialetto "vedgo".


    Altitudine m. 810


  • Informazioni a cura della Redazione dell'Appennino Bolognese
    Ultimo aggiornamento: 23/08/17     (NewsID: 25007)
segnaliamo