Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy cliccando qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
  • Sei in Lizzano In Belvedere / LOCALITA' / localita'
  • Madonna dell'Acero

    (localita' a Lizzano In Belvedere)
    Madonna dell'Acero

    Contatto: IAT Lizzano in Belvedere 0534/51052 - IAT Vidiciatico 0534/53159
    40042 MADONNA DELL'ACERO BO
    Tel. 0534/51052 - 0534/53159
    iat.vidiciatico@comune.lizzano.bo.it , iat.lizzano@comune.lizzano.bo.it   www.cornoallescale.net  
    Come arrivare: Da Lizzano proseguire per Vidiciatico, poi per La Cà e quindi per Madonna dell' Acero, che si raggiunge dopo circa 9 Km da Vidiciatico.

    E' un antico santuario costruito nel 1535, e ampliato fino al XVIII secolo, sul luogo in cui, secondo la leggenda, la Madonna apparve a due pastorelli salvandoli da una bufera di neve in piena estate e ridando a uno di loro, muto dalla nascita, l'uso della parola. Il culto, al quale inizialmente era dedicata un'immagine posta sull'acero che aveva ospitato l'apparizione, è poi continuato nel tempio successivamente eretto. Ancora oggi, il 5 agosto, tantissimi fedeli partecipano alla festa che ricorda quell'evento miracoloso. Tra i numerosi ex voto che la riconoscenza popolare ha lasciato alla chiesa si segnala, per la fattura pregevole, quello detto "I Brunori": la famiglia di Brunetto Brunori infatti fece costruire questo gruppo di statue lignee per ricordare come egli scampasse miracolosamente alla morte nella battaglia di Gavinana del 3 agosto 1530.
    Vicino a Madonna dell'Acero, in località Pian d'Ivo, si trova il Centro visita del Parco Regionale del Corno alle Scale.

    Altitudine m. 1195


  • Informazioni a cura della Redazione dell'Appennino Bolognese
    Ultimo aggiornamento: 07/08/19     (NewsID: 25008)
segnaliamo