Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy cliccando qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
  • Sei in Marzabotto / LOCALITA' / localita'
  • Montasico

    (localita' a Marzabotto)

    Contatto: Municipio di Marzabotto
    Piazza XX Settembre, 1 40043 Marzabotto BO
    Tel. 051 6780511 Fax 051 931350
    Urp@comune.marzabotto.bo.it   www.comune.marzabotto.bo.it  
    Come arrivare: Abbandonando la Strada Statale 64 "Porrettana" in località Pìan di Venola si sale verso l'antico nucleo di Montasico. A 16 Km da Marzabotto.


    La località presenta alcuni edifici di rilievo, fra i quali i resti di un castello, unico rimasto delle numerose fortezze che difendevano la contea dei Panico, che divenne sede dei Conti di Montasico, mentre nel 1475 venne interamente ristrutturato dal Conte Silvestro de Boatieri.
    Un piccolo oratorio dedicato ai Santi Pietro e Andrea, trasformandolo in una dimora signorile fortificata tipica del Rinascimento, fatto costruire sempre dal Conte Silvestro de Boatieri. L'edificio, del quale si hanno notizie fin dal 1116, è ridotto oggi ad un solo piano, con corte centrale ed imponente ingresso sovrastato da bertesca. A fianco del portale di trova un frammento di architrave che reca lo stemma dei Volta. Nella zona di Montasico si trovano diverse case-torri fra queste Ca' Barbetti di origine trecentesca con sovrastrutture risalenti al 1400; il Monzale edificio che probabilmente faceva parte del sistema difensivo facente capo al castello di Montasico, con finestre in cotto del XV secolo; l'edificio della Costa, di fattura quattrocentesca con finestra decorata da un cerchio raggiato ed una torre del I 500. Da non perdere la visita all'Oratorio della Croce, dedicato a Sant'Antonio Abate e Santa Liberata, ricostruito attorno al Settecento sui resti di un edificio preesistente.

    Altitudine m. 375


  • Informazioni a cura della Redazione dell'Appennino Bolognese
    Ultimo aggiornamento: 16/02/15     (NewsID: 5508)
segnaliamo