Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy cliccando qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
  • Eventi in primo piano
  • Pezzi. Si vive per imparare a restare morti tanto tempo

    (teatro a Crespellano)
    Pezzi. Si vive per imparare a restare morti tanto tempo


    Tel. 051 963037 - 3351647842
    info@teatrodelletemperie.com  
    Come arrivare: In auto: da Bologna, procedere verso e Casalecchio, poi seguire la strada statale 569 in direzione Bazzano fino a Crespellano. Poi indicazioni per Calcara.

    Quando: 24/01/20
    Orario feriale: 21
    Prezzo intero: 12 €
    Prezzo ridotto: 10 euro per soci coop, under 35


    Lo spettacolo di Laura Nardinocchi in scena al Teatro delle Temperie di Calcara


    Secondo appuntamento del nuovo anno con la stagione di prosa del Teatro delle Temperie a Calcara di Crespellano (via Garibaldi, 56) nel territorio del Comune di Valsamoggia. 
    Venerdì 24 gennaio, alle ore 21, è di scena lo spettacolo “Pezzi. Si vive per imparare a restare morti tanto tempo” per la regia e drammaturgia di Laura Nardinocchi. Sul palco: Ilaria Fantozzi, Ilaria Giorgi, Claudia Guidi.
    È l’otto dicembre. Tre donne, una madre e due figlie devono preparare l’albero di Natale. La madre vorrebbe che tutto fosse perfetto, che le figlie riescano a godere della magia del Natale nonostante la recente morte del padre. Le figlie ostacolano il suo intento è nella preparazione dell’albero fanno intravedere le loro paure, i loro sogni, le loro ossessioni, le loro dipendenze, le loro fragilità. A sbloccare la situazione sarà la distruzione dell’albero…


  • Informazioni a cura della Redazione dell'Appennino Bolognese
    Ultimo aggiornamento: 20/11/19     (NewsID: 5016821)
segnaliamo