Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy cliccando qui. Scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.
  • Sei in Porretta Terme / SCOPRI IL TERRITORIO / ARTE E CULTURA / musei, gallerie
  • Museo delle Moto e dei Ciclomotori DEMM

    (musei, gallerie a Porretta Terme)
    Museo delle Moto e dei Ciclomotori DEMM

    Contatto: info 335.7214996
    Via Mazzini 230/A 40046 Porretta Terme, Comune di Alto Reno Terme BO
    Tel. 335.7214996 Fax 0534.22328
    iat@comune.altorenoterme.bo.it   www.discoveraltorenoterme.it  
    Orario: E’ possibile visitare il museo sabato dalle ore 10.00 alle 12.00 e dalle ore 16.00 alle 19.00, domenica dalle ore 16.00 alle 19.00, e gli altri giorni su prenotazione, telefonando al numero 0534-22021


    il Museo delle moto e dei ciclomotori DEMM è stato realizzato grazie essenzialmente alla passione e all’impegno di Giuliano e Mosè Mazzini.

    Giuliano Mazzini ha dedicato un’intera vita alla DEMM: entrato in azienda come disegnatore meccanico divenne Direttore di produzione, consigliere delegato e vicepresidente. La casa DEMM ha prodotto:
    - ciclomotori con motori da 40cc, 49cc e 53cc in versione 2 e 4 tempi in oltre 800.000 unità di cui il 15% export;
    - motoleggere con motori da 75cc, 125cc e 175cc in versione 2 e 4 tempi in oltre 7.000 unità;
    - motocarri e ciclocarri con motori da 49cc e 175cc 2 tempi in oltre 1.500 unità.
    Cimentarsi nel raggiungimento di record mondiali fu per la DEMM un obiettivo prestigioso.
    Ben tre tentativi portarono la DEMM a conquistare i record. Due nel 1956 e l’ultimo nel 1958. All'interno del museo si può vedere il Siluro (ciclomotore carenato con motore 50cc 2 tempi – in foto). Unico esemplare che nel 1956 conquistò 24 record mondiali.  La partecipazione alle competizioni nazionali sono terminate per la DEMM nel 1958.
    Nel museo sono esposte le moto che per oltre un ventennio, a partire dal '54, hanno partecipato ai campionati italiani.

  • Scheda 4 di 4      Inizio     < Indietro   

    Informazioni a cura della Redazione dell'Appennino Bolognese
    Ultimo aggiornamento: 14/11/18     (NewsID: 5010872)
segnaliamo